Bagnaia amaro: “Ho buttato 20 punti nel cesso: per il titolo certe ca...te non sono ammesse“

Bagnaia amaro: “Ho buttato 20 punti nel cesso: per il titolo certe ca...te non sono ammesse“

MOLTO AMARO IL DUCATISTA DOPO LA CADUTA DI LE MANS: “E’ UNO DEGLI SBAGLI PIÙ GRAVI IN CARRIERA, PEGGIO PURE DEL MUGELLO 2021: SE VOGLIO LOTTARE PER IL TITOLO CERTE STUPIDATE NON SONO AMMESSE”. QUARTARARO DELUSO: “E’ FRUSTRANTE: SE STO DIETRO NON RIESCO A TROVARE OPPORTUNITÀ DI SORPASSO” 

Francesco Bagnaia è il volto della delusione dopo la caduta che lo ha messo k.o. in un GP di Francia in cui si stava giocando la vittoria contro Enea Bastianini. “Sono arrabbiato (usa un altro termine, in realtà, ndr) e so che più passerà il tempo più crescerà l’arrabbiatura: ho buttato almeno 20 punti nel cesso. Enea andava fortissimo, io pure, ma ho commesso un errore stupido: sono andato lungo alla curva 8, non mi sono fermato in tempo, ma nel tornare in pista non ho pensato di dover riprendermi subito la posizione perché sapevo che eravamo al limite. Anzi, ho fatto la penultima curva piano e poi mi sono steso: penso che se voglio lottare per il titolo queste cazzate non sono ammesse. Adesso ho alcuni giorni a casa per pensarci: è uno degli errori più gravi in carriera, peggio di quello del Mugello 2021”. 

ATTACCO DA NON RIPETERE

—   Bagnaia analizza così il duello con Bastianini: “In quella lotta rifarei di certo la replica dell’attacco alla curva 6, mentre non ripeterei la staccata della curva 8 quando sono finito lungo: mi arrabbio solo a parlarne”. Lo sbaglio fa precipitare Bastianini a -46 nel mondiale, ma la situazione Pecco la vede differente dal suo pessimo avvio di stagione. “Non è come in Qatar o Indonesia perché l’errore è stato fatto da me quando potevo fare punti importanti. E’ la seconda caduta e il secondo zero dell’anno e poi c’è il punto dell’Indonesia: sono tre gare in cui ho raccolto nulla. L’unica cosa che resta da questa gara è di essere stato molto veloce, però sono deluso”. 

QUARTARARO SPUNTATO

—   Delusione, ma di differente portata pure per Fabio Quartararo, solo 4° davanti al suo pubblico: “E’ frustrante perché se parti male o fai un piccolo errore la gara è finita - dice il francese della Yamaha -. Dopo Nakagami non ho fatto alcun sorparsso perché non si poteva: ogni volta che esco da una curva perdo troppo e così non riesco a frenare e attaccare bene in staccata. Faccio fatica a trovare opportunità di sorpasso: il nostro passo era migliore di chi mi stava davanti, ma così non posso nemmeno provarci”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/15-05-2022/bagnaia-ho-buttato-20-punti-cesso-titolo-certe-stupidate-sono-ammesse.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: