Caratteristiche e frenate, alla scoperta del circuito di Assen

Caratteristiche e frenate, alla scoperta del circuito di Assen

Domenica 27 giugno si corre il GP di Olanda ad Assen, nono appuntamento del mondiale 2021 della MotoGP. La pista è definita l’Università della moto per la sua selettività: stretto e tortuoso, è un circuito tecnico, spettacolare e piuttosto guidato, con tanti cambi di direzione e un unico allungo, il rettilineo di 500 metri.

CURIOSITÀ E METEO

—   Nato come un percorso di 28 km su strade aperte al pubblico che gli fecero guadagnare la sigla TT (Tourist Trophy) in omaggio a quello dell’Isola di Man e fino al 2015 teatro della gara al sabato, in ossequio alla religione calvinista che impone il riposo domenicale, oggi Assen è una pista di 4542 metri da percorrere per 26 giri e con il meteo che è molto più di una variabile.

POCO IMPEGNATIVA PER I FRENI

—   Secondo i dati forniti dalla Brembo, Assen è una pista poco impegnativa per i freni, visto il solo 31% del tempo speso in frenata. I curvoni veloci, infatti, determinano generalmente frenate poco impegnative, con i tratti veloci che consentono un ottimo raffreddamento degli impianti frenanti. Tre le frenate chiave, alla curva 1, 9 e 16.

LE FRENATE CHIAVE

—   Alla curva 1, alla fine del rettilineo di partenza, si passa dalla velocità iniziale di 285 km/h a una finale di 111, con una decelerazione massima di 1,5 G; alla curva 9 servono 158 metri di spazio di frenata per passare dai 238 ai 115, mentre alla 16, alla fine del tracciato, si passa dai 214 ai 96 km/h, in un punto chiave per la volata finale.

L’ULTIMO VINCITORE È VINALES

—   Nel 2020 la gara di Assen non si è disputata per la pandemia - prima volta della sua assenza dal calendario dalla nascita del motomondiale nel 1949 -, mentre nel 2019 è stata vinta da Maverick Vinales davanti a Marc Marquez e Fabio Quartararo, attuale leader del mondiale.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/22-06-2021/motogp-analisi-pista-assen-frenate-caratteristiche-4102203957582.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: