Civ Imola, Lorenzo Zanetti interrompe il dominio di Michele Pirro

Civ Imola,  Lorenzo Zanetti interrompe il dominio di  Michele Pirro

Spettacolo interrotto sul più bello ad Imola. La gara della domenica della Sbk italiana ha visto due Ducati lottare per la vittoria, quella di Lorenzo Zanetti, preparata dal Team Broncos, contro quella Barni Racing di Michele Pirro. Una delle rivalità più accese degli ultimi anni nel Civ. Battaglia interrotta però dalle difficili condizioni atmosferiche, con gocce di pioggia che hanno cominciato a cadere sull’asfalto di Imola durante le ostilità in pista e con la direzione gara che ha optato per l’esposizione della bandiera rossa al 14° giro. Con la classifica aggiornata al giro precedente, e la conclusione del duello tra Zanetti e Pirro. A salire sul gradino più alto del podio è stato quindi il pilota bresciano, che ha festeggiato così la sua prima vittoria stagionale. Secondo posto per Michele Pirro, che interrompe a cinque la sua striscia di vittorie consecutive in questo 2021. Terza posizione per la Honda del Team Althea guidata da Lorenzo Gabellini, bravo a restare vicino ai primi due. Sfortuna invece per un altro dei protagonisti del campionato, Luca Vitali (Honda), centrato in pieno dalla Bmw di Gabriele Ruiu mentre era in lotta con Zanetti e Pirro per la vittoria. La classifica vede Pirro saldamente al comando con 145 punti davanti a Zanetti con 95 e Vitali a 75.

MOTO3, VINCE BERTELLE

—   La Moto3 ha visto invece il dominio di Matteo Bertelle (Ktm). Il giovane pilota impegnato anche nella Red Bull Rookies Cup ha fatto gara a se, conducendo in testa dall’inizio alla fine, firmando il nuovo giro record della categoria ad Imola (1’ 57”969) e rifilando un distacco di quasi sei secondi ai suoi inseguitori. Dietro di lui, sorride Alberto Surra (Ktm). Il pilota del team di Valentino Rossi ha ottenuto la piazza d’onore, conquistando un podio che, sommato alla vittoria di ieri, dimostra come il difficile inizio di stagione sia ormai alle spalle. Mentre davanti a lui, oltre al Civ, c’è il Mondiale Moto3 con il team Snipers in sostituzione di Salac. Terzo posto in gara per Alex Millan con la Beon del team di Davide Giugliano. Sfortuna invece per l’altro pilota VR46, Elia Bartolini. Scattato dall’ultima fila per decisione della direzione gara dovuta al contatto nella manche del sabato su Bertelle, Bartolini è stato costretto al ritiro per un guasto tecnico alla sua Ktm proprio mentre si stava giocando il podio. La consolazione arriva però dalla classifica generale, dove Bartolini è leader con 96 punti davanti a Bertelle con 85 e Surra con 76.

SS600, ALL’ULTIMO RESPIRO

—   Doppietta Yamaha in SS600, in una gara combattutissima con quattro piloti arrivati a giocarsi la vittoria all’ultima staccata in variante bassa. A triofare è stato Marco Bussolotti, con Kevin Manfredi secondo e la MV Agusta di Davide Stirpe terza. Ai piedi del podio, vicinissimo a loro, ha chiuso Stefano Valtulini (Yamaha) con Massimo Roccoli (Yamaha) quinto. Fuori per un problema tecnico uno dei protagonisti del campionato, Federico Caricasulo (Yamaha). In classifica di Campionato Bussolotti è ora in vetta con 100 punti davanti a Mercandelli (Team Rosso e Nero Yamaha, ottavo in gara) con 89 e Roccoli a 85.

PREMOTO3, VITTORIA AL FOTOFINISH

—   Tra i piccoli talenti della Premoto3, l’entry class del Civ, è stato Flavio Massimo Piccolo, pilota del team di Davide Giugliano, a trionfare grazie ad uno straordinario sorpasso finale. Dietro di lui, a soli due decimi di distanza, ha chiuso Cesare Tiezzi, con Riccardo Trolese terzo. La gara era stata interrotta al quinto giro con esposizione della bandiera rossa causata dalla caduta di Santi e dal fatto che il pilota era rimasto a bordo pista. Gara ripresa poi con procedura di quick restart sulla distanza di 8 giri. In classifica generale Ferrandez, assente perché impegnato nella Talent Cup, è sempre in vetta con 95 punti seguito da Piccolo a 87 e Trolese a 80.

SS300, VITTORIA PER SOFUOGLU

—   Nella SS300 è stato Bahattin Sofuoglu (Yamaha), nipote di Kenan, a trionfare dopo un testa a testa con Matteo Vannucci (Yamaha). Primo successo al Civ per il turco. Terza posizione per la Kawasaki di Emanuele Vocino. In classifica di Campionato Vannucci è leader con 116 punti davanti a Vocino a 71 e con Sofuoglu a 70.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/04-07-2021/civ-imola-duello-ducati-vittoria-lorenzo-zanetti-a-michele-pirro-4102501129718.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: