Covid, all'Ospedale Rizzoli i tamponi con la Clinica Mobile delle due ruote

Covid, all'Ospedale Rizzoli i tamponi con la Clinica Mobile delle due ruote

Nell’ambito delle misure di contrasto all’emergenza legata alla pandemia per il Covid-19 è da tempo attiva presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna una postazione di Drive-Through per l’esecuzione dei tamponi molecolari. Il progetto si avvale della collaborazione della Clinica Mobile, che per l’occasione ha allestito un modulo sanitario ad hoc che, a oggi, ha effettuato oltre 1200 tamponi.

RITORNO ALLE ORIGINI

  Per la Clinica Mobile si tratta di un ritorno alle origini, in considerazione del fatto che all’Istituto Ortopedico Rizzoli mosse i primi passi da ortopedico il dottor Claudio Costa. Il fondatore della celeberrima Clinica Mobile era infatti un giovane ortopedico dell’ospedale bolognese quando ebbe l’idea di creare una struttura sanitaria per i piloti. Avvalendosi dell’operato di colleghi afferenti all’Istituto Ortopedico Rizzoli iniziò quindi a mettere le basi per la struttura che è andata poi ampliandosi nei decenni successivi ed è ora gestita dal dottor Michele Zasa.

ULTERIORE COLLABORAZIONE

  Questo progetto vuole essere un ulteriore contributo della Clinica Mobile nella lotta all’epidemia del Covid-19, dopo quelli già messi in opera nel corso del 2020, in collaborazione con le AUSL di Piacenza e della Romagna.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/03-02-2021/coronavirus-clinica-mobile-tamponi-ospedale-rizzoli-400373638069.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: