Dovizioso: “Ottenuto il massimo, non avevamo molta velocità”

Dovizioso: “Ottenuto il massimo, non avevamo molta velocità”

IL FORLIVESE DELLA DUCATI E IL 7° DI ARAGON: “IN CURVA ERO LENTO, MA ABBIAMO MARGINE PER RECUPERARE. LA POSIZIONE IN GRIGLIA? ANCHE PARTENDO PIÙ AVANTI FORSE GUADAGNAVO UN PAIO DI POSIZIONI”

Un’occhiata al passato e una al futuro: Andrea Dovizioso analizza il 7° posto del GP di Aragon tornando sulla vicenda con Petrucci del sabato e il mancato superamento della Q1: “Io credo di aver rispettato e fatto di più per Danilo e per questo credo che quanto ha fatto in qualifica sia stato fuori luogo, ma chiudiamo il discorso - dice Dovizioso -. In gara abbiamo ottenuto il massimo, partendo così indietro è dura e non avevamo molta velocità”.

DATI DA STUDIARE

  Nell’analisi delle difficoltà di gara Dovizioso sottolinea il rendimento delle gomme: “Purtroppo la media non ha funzionato bene con queste temperature leggermente più alte e forse le soft potevano andare meglio - dice il Dovi -, ma abbiamo dei dati da studiare per la prossima gara ed è importante. Soprattutto al mattino presto le gomme morbide si distruggono per il freddo e noi non riusciamo a lavorare e così abbiamo perso dei turni di lavoro: dobbiamo superare questo limite”.

CHANCE PER RECUPERARE

  Il limite in gara Dovizioso lo spiega così: “Ero davvero lento in alcune curve, non potevo lottare con Morbidelli e Nakagami, ma se riusciremo a lavorare in tutti i turni potremo avere più margine degli altri visto che Suzuki, Yamaha e pure Honda sono andate forte mentre noi possiamo recuperare. Il mondiale? Non me la gioco alla stragrande, ma le chance ci sono: si deve partire più avanti, ma con un’altra posizione di partenza qui si poteva fare meglio di un paio di posizioni al massimo”.

PETRUCCI

  Danilo Petrucci ha chiuso 15°: “Ero lì fino a 10 giri dalla fine, poi per passare Crutchlow sono andato dritto e perso del tempo e a 4 giri dalla fine mi ha toccato Pol Espargaro, spedendomi nel campo e facendomi perdere 4 posizioni: peccato. La qualifica? Mi spiace per quanto successo con Dovizioso, ma non so quanto abbia influito sul risultato finale. Qui c’è poco grip e la cosa ci limita parecchio”.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: