Ecco il team Rnf: con Binder e Dovizioso l’ex Petronas rinnova l’intesa con Yamaha

Ecco il team Rnf: con Binder e Dovizioso l’ex Petronas rinnova l’intesa con Yamaha

Mancavano solo gli annunci e ora sono arrivati, in coppia. Nella MotoGP 2022 non ci sarà più Petronas ma Rnf. Questo il nome del team satellite di Yamaha, dopo il comunicato che sancisce l’accordo per la fornitura delle Yzr-M1 del prossimo anno e con opzioni per estendere la partnership anche per il 2023 e il 2024. Ma non è tutto: sono stati resi noti anche i due piloti del nuovo team. Si tratta dell’esperto Dovizioso e del giovane, al primo anno nella massima classe, Darryn Binder. Rnf fa capo a Razlan Razali, il Ceo dell’International Circuit of Sepang e già team principal del Sepang Racing Team. Il main sponsor del neo team sarà l’italiana WithU, azienda di fornitura energetica. La scuderia ha anche siglato un accordo con Irta grazie al quale potrà continuare a partecipare al mondiale MotoGP fino al 2026 come team indipendente.

BINDER IN MOTOGP

—   Come detto, questa alla Rnf sarà la prima occasione per brillare per Darryn Binder. Arrivato direttamente dalla Moto3, il sudafricano ha firmato con il team satellite della Yamaha per il 2022 con un opzione per il 2023. Binder ha iniziato la sua carriera nella Red Bull Rookies Cup prima di approdare nel 2015 nella Moto3. Fratello di Brad, campione della categoria nel 2016, il 23enne vanta 6 podi e una vittoria al GP della Catalogna nel 2020. “Sono estremamente grato per questa opportunità, è un sogno che si avvera, e che non mi aspettavo di esaudire così, facendo questo doppio salto. Ora ci sono, e sono pronto a dare tutto e a lavorare sodo. Voglio imparare tanto e diventare sempre più forte nella mia stagione d’esordio”, queste le sue prime parole dopo l’ufficialità. “Se chiederò consigli a Brad? Beh, qualcosa gli chiederò, ma sono tanti anni che corro in Moto3 e ho una discreta esperienza, e comunque non potevo rifiutare una simile opportunità di salire in MotoGP”.

LE PAROLE DEI LEADER DI YAMAHA MOTOGP E RNF

—   A margine dell’accordo hanno parlato anche Lin Jarvis e Razlan Razali. Il primo ha detto: “Volevamo avere ancora 2 moto ufficiali e due indipendenti e quindi siamo entusiasti di estendere la nostra partnership con il nuovo Rnf MotoGP Team. Quando hanno annunciato il loro arrivo in questo mondo nel 2018, nessuno si sarebbe mai aspettato che avessero avuto un tale impatto. I loro recenti risultati sono prova della loro professionalità e qualità. Il nucleo centrale del team resta lo stesso per cui siamo fiduciosi di continuare su questa strada ora che sono il nostro team satellite. Li supporteremo, abbiamo grandi obiettivi, vogliamo raggiungerli e favorire lo sviluppo dei giovani e talentusi piloti”. Gli fa eco Razali: “È un pietra miliare per il nostro team. Ringrazio Yamaha per la fiducia data a me e a tutta la scuderia. I nostri primi tre anni insieme sono stati memorabili, ma siamo motivati a fare ancora meglio. Ora abbiamo ancora più esperienza, forza e passione; una coppia di piloti solida e non vediamo di tornare a gareggiare.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/21-10-2021/motogp-yamaha-annuncia-rnf-team-darryn-binder-dovizioso-il-2022-4201970924185.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: