Enduro Assoluti d’Italia, tappa in Sicilia: a Custonaci vince Ruprecht

Enduro Assoluti d’Italia, tappa in Sicilia: a Custonaci vince Ruprecht

Sbalorditivo l’australiano Wil Ruprecht, fantastico Matteo Cavallo, stratosferico Thomas Oldrati, bravissimo Lorenzo Macoritto. La seconda prova dei Campionati Assoluti d’Italia Enduro a Custonaci (TP) in Sicilia, se da una parte ha esaltato il giovane pilota australiano del Team TM Boano Ruprecht, una spanna sopra a tutti gli altri e vincitore della classifica assoluta della due giornate di gara di quelle che sono state la seconda e terza giornata dei Campionati Assoluti d’Italia Enduro di sabato 27 e domenica 28 marzo, dall’altra ha proposto la riscossa dei piloti italiani della specialità.

ENDURO DA SBALLO

—   Difficile dire chi meriti di più: Matteo Cavallo ha centrato due splendide seconde posizioni assolute, mentre Thomas Oldrati al rientro alle gare dopo un infortunio con intervento chirurgico a cui si è sottoposto poco più di un mese fa, ha stupito ottenendo una terza e quarta posizione assoluta, quest’ultima dietro il giovane Lorenzo Macoritto. Giusto che siano loro a prendersi i riflettori di una “due giorni” di Enduro vero decisa su 22 prove speciali che hanno messo a dura prova tutti i 163 piloti al via su terreni pietrosi, rocce, fondo duro e polveroso nonostante le abbondanti piogge dei giorni precedenti la gara. Prova agrodolce per l’inglese Brad Freeman che in assenza del connazionale vincitutto Steve Holcombe, assente per infortunio alla mano sinistra, non è riuscito ad andare oltre una sesta e nona posizione.

LE CLASSI

—   Nelle singole classi la 125 2T è stata dominata da Davide Guarneri davanti a Giuliano Mancuso. Nella 250 2T doppietta per Macoritto davanti a Maurizio Micheluz. Meritata doppietta nella 300 2T per il sammarinese Thomas Marini davanti a Gianluca Martini. 250 4T caratterizzata dalla doppia vittoria di Cavallo su Andrea Verona e Samuele Bernardini. Nella 450 4T splendide due vittorie per Oldrati davanti a Alex Salvini. Junior dominata da Matteo Pavoni e classe Youth da Riccardo Fabris su Gabriele Pasinetti. Da sottolineare che il Team TM Boano ha centrato ben cinque doppie vittorie di classe con Ruprecht, Macoritto, Marini, Cavallo, Pavoni.

LE CLASSIFICHE

—   ASSOLUTA 1. Ruprecht (Aus-TM-Boano) 53; 2. Cavallo (Ita-TM-Boano) 42;

  1. Freeman (Gbr-Beta) 34; 4. Magain (Bel-Sherco) 33; 5. McCaney (Gbr-Sherco) 29. CLASSE 125 2T 1. Guarneri (Fantic) 60; 2. Mancuso (Fantic) 51; 3. Colarusso (Husqvamrna) 35; 4. Grigis (GASGAS) 15; 5. Piccinini (GASGAS) 15. CLASSE 250 2T 1. Macoritto (TM-Boano) 60; 2. Micheluz (Husqvarna) 51;
  2. Conforti (Husqvarna) 41; 4. Grigis (GASGAS) 39; 5. Marmi (KTM) 34. CLASSE 300 2T 1. Marini (TM-Boano) 55; 2. Martini (Beta) 51; 3. Moroni (KTM) 50; 4. Martinelli (GASGAS) 33. CLASSE 250 4T 1. Cavallo (TM-Boano) punti 60; 2. Verona (GASGAS) 51;
  3. Bernardini (Honda-RedMoto) 45; 4. Aresi (GASGAS) 31; 5. Ulissi (GASGAS) 27. CLASSE 450 4T 1. Salvini (Honda-RedMoto) 54; 2. Recchia (GASGAS) 47;
  4. Oldrati (Honda-RedMoto) 40; 4. Spandre (GASGAS) 15; 4. Marcotulli (Honda-RedMoto) 34; 5. Grimani (Beta) 26. JUNIOR “UNDER 23” 1. Pavoni (TM-Boano) 60; 2. Spanu (Husqvarna-Osellini) 47; 3. Morettini (KTM) 43; 4. Rinaldi (GASGAS) 41; 5. Zilli (Honda) 37. YOUTH “UNDER 21” 1. Fabris (Fantic) 53; 2. Pasinetti (Beta) 49; 3. Delbono (Fantic) 47; 4. Cristino (Fantic) 44; 5. Giuliani (Beta) 33.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/28-03-2021/enduro-assoluti-d-italia-tappa-sicilia-custonaci-vince-ruprecht-4001875954023.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: