Fmi Aprilia Sport Production, prima edizione da successo nonostante il Covid

Fmi Aprilia Sport Production, prima edizione da successo nonostante il Covid

LORENZO FRASCA E DANIEL DA LIO TRIONFANO NELLE CATEGORIE UNDER E OVER 14 DOPO L’ULTIMO ROUND DEL CAMPIONATO AL CIRCUITO DI VARANO. ENTRAMBI SONO STATI PREMIATI DAL TESTER APRILIA PER LA MOTOGP, LORENZO SAVADORI

Il campionato italiano Fmi Aprilia Sport Production, alla sua prima edizione, ha i propri ‘campioncini’ dopo la tappa finale di Varano (Parma). Per la categoria “Next Generation”, riservata ai giovani piloti fino a 14 anni, vince Lorenzo Frasca da Martignacco (Friuli), che compirà 14 anni il 6 novembre. Il suo idolo nemmeno a dirlo è Valentino Rossi. E il campione di Tavullia potrà sorridere, perché l’ancora 13enne ha vinto in gara-1, conquistando poi il Tricolore dopo un terzo posto in gara-2 e la somma di 154 punti totali. Nella seconda corsa il successo è stato invece di Leonardo Abruzzo, terzo alla fine nella classifica generale (136 punti), dietro al secondo, Mattia Bosello (142).

GLI OVER 14

—   Nella classe “Challenge”, riservata ai piloti over 14, Daniel Da Lio non ha avuto problemi a chiudere il discorso titolo, centrando un’altra doppietta e portando il bottino stagionale a sei vittorie su otto round complessivi. Il 17enne veneto ha chiuso la stagione a quota 186, precedendo Samuel Treccani (129) e Yari Favero (121). Alla fine delle gare, i vincitori under e over-14 sono stati premiati da Lorenzo Savadori, fresco campione italiano Sbk con l’Aprilia Rsv4 e tester dell’omonima scuderia in MotoGP.

PRIMA EDIZIONE OK NONOSTANTE IL COVID

—   I giovani piloti hanno gareggiato a bordo dell’Aprilia Rs 250 Sp, pensata appositamente per rendere facile e graduale la crescita dei giovani talenti. Il campionato, scrive il marchio in un comunicato, “è il perfetto anello di congiunzione tra le Minimoto e il campionato Nazionale di Velocità”. Quella che si è conclusa, come già detto, è la prima edizione, che si è svolta nonostante le difficoltà in aumento nel Paese dovute al Covid. “Una stagione d’esordio in crescita sia come numero di partecipanti che come interesse intorno a questo campionato - commenta l’a.d. di Aprilia Racing, Massimo Rivola - Abbiamo posto le basi per un 2021 ancora migliore: presto arriveranno altre novità, per la Rs 250 Sp, ma non solo. Avremo anche qualcosa di più potente”. E ancora: “Non vedo l’ora di poter accogliere a Noale tutti i protagonisti che hanno occupato le posizioni da podio - conclude Rivola - per far loro i complimenti assieme a tutto lo staff di Aprilia Racing e fargli conoscere il luogo dove nascono le nostre MotoGP”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/26-10-2020/fmi-aprilia-sport-production-prima-edizione-successo-nonostante-covid-390333246367.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: