GP Germania, capolavoro Gajser: vince e scavalca Herlings. Cairoli in affanno

GP Germania, capolavoro Gajser: vince e scavalca Herlings. Cairoli in affanno

Tim Gajser (Honda) vince a Teutschenthal, in Germania, e torna in vetta alla classifica del Mondiale MXGP 2021. Testimonianza di come i problemi alla clavicola sinistra siano stati risolti nelle ultime due settimane. Lo sloveno, 3° nella prima frazione, ha conquistato il successo nella seconda e ora in campionato conta 2 punti di vantaggio su Jeffrey Herlings (Ktm). Il resto della stagione si prospetta spettacolare, con una graduatoria molto corta e sette Gran Premi ancora da correre fino al 10 novembre.

MXGP, GAJSER AL TOP

—   Nell’undicesimo round stagionale, dopo lo spettacolo di gara 1 che ha visto protagonisti Prado e Herlings — con lo spagnolo che ha preceduto l’olandese per soli 143 millesimi e con il contatto fra i due proprio sul salto del traguardo — nella seconda manche Tim Gajser (Honda) e Romain Febvre (Kawasaki) si sono presi il palcoscenico. Il francese ha realizzato l’holeshot mentre il campione in carica non è uscito bene dal cancelletto ma è balzato subito all’inseguimento del battistrada. Al dodicesimo dei diciotto giri è passato al comando con un sorpasso preciso in una curva a destra, garantendosi così la vittoria di giornata e riprendendosi la tabella rossa di leader della generale. 3° Jeffrey Herlings (Ktm), partito in gara 2 dopo il duro contatto con Prado in gara 1. Lo spagnolo ha preferito invece non prendere il via per una botta a un braccio.

MXGP, CAIROLI A OSTACOLI

—   Weekend interlocutorio per Tony Cairoli (Ktm). L’azzurro nella prima heat ha viaggiato in quinta posizione fino alla bandiera a scacchi dopo aver provato, nelle fasi iniziali, ad insidiare i piloti di testa; nella seconda non ha potuto agganciare il gruppo dei migliori e ha chiuso decimo complice una prima parte di gara difficile. Ottavo di giornata, l’azzurro deve ora recuperare 62 punti in campionato.

MX2, VIALLE DOPPIETTA

—   In MX2 doppietta di Tom Vialle davanti al leader di campionato Maxime Renaux (Yamaha) che ad oggi ha un vantaggio tranquillizzante sugli inseguitori: 84 punti su Jago Geerts (Yamaha) e 10 in più su Mattia Guadagnini (Ktm), 11° in Germania.

MXGP, LE CLASSIFICHE

—   L’ordine di arrivo di Gara1 in MXGP:

  1. Jorge Prado (Ktm) in 34’52”361
  2. Jeffrey Herlings (Ktm) +0”43
  3. Tim Gajser (Honda) +4”228 L’ordine di arrivo di Gara 2 in MXGP:
  4. Tim Gajser in 35’04”462
  5. Romain Febvre (Kawasaki) + 12”463
  6. Jeffrey Herlings (Ktm) + 36”745 Classifica di Giornata MXGP:
  7. Tim Gajser (Honda) 45
  8. Jeffrey Herlings (Ktm) 42
  9. Romain Febvre (Kawasaki) 40 Classifica di Campionato MXGP:
  10. Tim Gajser (Honda) 415
  11. Jeffrey Herlings (Ktm) 413
  12. Romain Febvre (Kawasaki) 407

MX2, LE CLASSIFICHE

—   Ordine di arrivo Gara 1 in MX2

  1. Tom Vialle (Ktm) in 34’53”096
  2. Rene Hofer (Ktm) + 1”482
  3. Maxime Renaux (Yamaha) +2”414 Ordine di arrivo Gara 2 in MX2:
  4. Tom Vialle (Ktm) in 35’12”306
  5. Maxime Renaux (Yamaha) + 5”
  6. Jago Geerts (Yamaha) + 21”443 Classifica di Giornata MX2:
  7. Tom Vialle (Ktm) 50
  8. Maxime Renaux (Yamaha) 42
  9. Rene Hofer (Ktm) 40 Classifica di Campionato MX2:
  10. Maxime Renaux (Yamaha) 445
  11. Jago Geerts (Yamaha) 361
  12. Mattia Guadagnini (Ktm) 351

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/motocross/03-10-2021/mondiale-motocross-mxgp-germania-tim-gajser-vince-torna-leader-4201609735677.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: