In sella con Manuel Poggiali: un corso di guida sicura con il due volte iridato

In sella con Manuel Poggiali: un  corso di guida sicura con il due volte iridato

Chi meglio di un campione del mondo può insegnare ai giovani come si sta in sella e come affrontare le situazioni di emergenza che si presentano alla guida di un mezzo a due ruote? La risposta è più semplice del previsto: un due volte campione del mondo. Per questo la Segreteria di Stato Istruzione e Cultura di San Marino (sostanzialmente il ministero dell’istruzione della piccola Repubblica) ha deciso di patrocinare MP54 Motorsport, un corso di guida sicura tenuto nientemeno che da Manuel Poggiali.

A SCUOLA COL CAMPIONE

—   Campione del mondo della 125 nel 2001 e della 250 nel 2003, Manuel insegnerà agli aspiranti motociclisti le basi della guida su strada, educandoli alla corretta conduzione del mezzo e alla gestione degli imprevisti che si possono parare davanti a ogni motociclista. Il corso, che partirà quest’estate, si rivolge ai ragazzi tra i 12 e i 13 anni, quelli che si apprestano a salire per la prima volta in sella sui 50 cc.

EDUCAZIONE E SICUREZZA

  “Partiremo con questo progetto di guida sicura, un progetto molto utile per formare i giovani ed educarli alla corretta guida, che è poi l’aspetto su cui mi concentrerò io”, ha spiegato Manuel ai microfoni di Rtv San Marino “Con la speranza, ovviamente, di renderli più sicuri”. “Questo è l’anno zero, ma l’obiettivo è continuare su questa strada perché questa iniziativa va a beneficio dell’intera popolazione”, ha proseguito il due volte iridato, non nuovo a iniziative di questo tipo. “Sarà importante concentrarsi non solo sugli obiettivi del 2021 ma anche guardare avanti per ampliare gli orizzonti alla ricerca di una sempre maggiore sicurezza stradale”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/14-01-2021/manuel-poggiali-corso-guida-sicura-giovani-3902486307105.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: