La Yamaha di Valentino Rossi può finire a Raul Fernandez

La Yamaha di Valentino Rossi può finire a Raul Fernandez

Cambia tutto da un giorno all’altro in questo mercato ristretto a pochissime tessere da sistemare e che però potrebbe ancora riservare qualche colpo importante. Perché in ballo ci sono la seconda moto del team Yamaha Petronas, la seconda Aprilia e il ballottaggio nel team Ktm Tech3 tra Danilo Petrucci e Iker Lecuona per decidere chi tra il ternano e lo spagnolo accoglierà l’arrivo alla corte di Hervé Poncharal di Remy Gardner. Sì, perché contrariamente a quanto si vociferava due settimane fa a Barcellona, salvo nuovi stravolgimenti Raul Fernandez alla fine non salirà di classe con gli austriaci, avendo rifiutato la prospettiva di approdare nel team satellite di Matighofen, chiedendo invece una RC16 del team ufficiale. Ma con Brad Binder che ha appena rinnovato fino al 2024 e Miguel Oliveira che è tornato a livelli altissimi (ieri miglior tempo con un gran ritmo) e solidissimo, è chiaro che per il 19enne di Madrid non c’è spazio. Si parlava, semmai, di una sua volontà di una seconda stagione in Moto2 sempre nel team di riferimento Ktm, quello di Aki Ajo che sta mettendo lui e Gardner nella condizione di contendersi il Mondiale.

YAMAHA CI PROVA

—   E invece, dopo aver perso Jorge Martin lo scorso anno passato alla Ducati Pramac, la Ktm potrebbe dire addio anche a Fernandez. In queste settimane, infatti, la Yamaha ha intensificato il pressing sul talento spagnolo gestito da Hannes Kinigardner (il figlio dell’ex pilota Heinz), Nani Roma e Jordi Arilla. Sul tavolo c’è la prospettiva di prendere il posto di Valentino Rossi al fianco di Franco Morbidelli in Petronas, per una prima stagione con la moto di quest’anno (a Morbido invece è stata assicurata l’ufficiale 2022). Per riuscire a strapparlo alla Ktm, la Yamaha pagherebbe una penale che si dice essere di circa 500 mila euro.

APRILIA CHE FA?

—   Con la Ducati che a inizio della settimana prossima annuncerà l’accordo con la VR46 — ieri nel paddock la Dorna si è fatta scoprire nel realizzare la foto tra Gigi Dall’Igna, Uccio Salucci e Carmelo Ezpeleta che si danno il pugno —, resta da capire che cosa farà l’Aprilia, che dopo aver visto sfumare l’accordo con il team Gresini come struttura satellite, fatica a trovare il nome del compagno di Aleix Espargaro: si continua a sondare Joe Roberts, ma l’americano in Moto2 con Italtrans nelle ultime settimane ha fatto passi indietro, raccontando di volere restare ancora con la squadra bergamasca. In più, pare che Piaggio spinga per avere un pilota italiano, e con Andrea Dovizioso che non sembra troppo propenso a tornare alle gare, aumentano le possibilità di Lorenzo Savadori, gettato nella mischia un po’ allo sbaraglio, di venire confermato.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/19-06-2021/motogp-2022-raul-fernandez-puo-sostituire-valentino-rossi-yamaha-4102098681947.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: