Lo sponsor Petronas fa come Rossi: lascia il Motomondiale a fine 2021

Lo sponsor Petronas fa come Rossi: lascia il Motomondiale a fine 2021

Altra scossa al Motomondiale in questi caldissimi (emotivamente parlando) giorni austriaci di agosto: lo sponsor Petronas lascerà la MotoGP alla fine del campionato 2021. Il colosso malese dei petroli e il Sepang Racing Team (SRT), la squadra satellite Yamaha in cui corrono Valentino Rossi e Franco Morbidelli, hanno annunciato la separazione con un comunicato ufficiale diramato alle 7.17 (ora italiana) del 14 agosto. “Sepang International Circuit Racing Team e Petronas desiderano annunciare che entrambe le parti hanno di comune accordo deciso di terminare la loro collaborazione alla fine della stagione 2021 di MotoGP”, si legge nella nota.

PETRONAS VIA DOPO TRE ANNI

—   Il divorzio arriva a tre anni dall’inizio dell’avventura comune made in Malaysia, perché Petronas era entrata nel 2018 al fianco del team guidato da Razlan Razali — nel Motomondiale dal 2014 — con le due squadre attive in Moto2 e Moto3. Poi la crescita con la MotoGP nel 2019 e la coppia di talenti Quartararo-Morbidelli: l’anno di maggior successo è stato il 2020, con tre vittorie a testa per i due piloti e il secondo posto in classifica piloti di Morbidelli dietro al solo Joan Mir. In totale, il binomio Petronas-Sepang Racing Team ha raccolto 7 vittorie nel Motomondiale (6 MotoGP, 1 Moto3).

La mission della squadra era quella di valorizzare giovani talenti da passare poi ai team ufficiali (vedi Quartararo nel 2021, idem Morbidelli che nel 2022 andrà in Yamaha ufficiale), poi la decisione di puntare su Valentino Rossi per la stagione in corso anche per cavalcare insieme la potente forza di gravità del nove volte campione del mondo nella galassia del motorsport planetario. Ora, quasi a fare il paio con l’annunciato ritiro di Rossi a fine stagione, arriva l’uscita di uno dei principali sponsor nel Motomondiale (partner anche di Mercedes in F1).

ADDIO PETRONAS, COSA SUCCEDE ORA

—   Il team, guidato da Razlan Razali come team principal e da Johann Stigefelt come direttore tecnico, proseguirà anche senza lo sponsor Petronas nel 2022, si legge nel comunicato. Ma certo l’uscita di un simile colosso potrebbe causare una drastica riduzione del budget. I due principali manager del team, si dice nel paddock, potrebbero diventarne direttamente i proprietari rilevandolo dal Circuito di Sepang, attuale possessore della squadra. A Silverstone, nel weekend del 29 agosto, se ne saprà di più: per ora l’unico indizio sembra l’arrivo in MotoGP del giovane Darryn Binder, fratello di Brad in Ktm, dal 2022 direttamente dalla Moto3.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/14-08-2021/motogp-sponsor-petronas-lascia-motomondiale-fine-2021-420431161287.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: