Marquez: “Honda indietro e io non posso aiutare come vorrei”

Marquez: “Honda indietro e io non posso aiutare come vorrei”

Meglio ma non troppo: per Marc Marquez la gara di MotoGP sul circuito di casa sua, il Montmelò, sarà un’altra tappa di sofferenza e di crescita, secondo la nuova filosofia stoica dell’otto volte campione del mondo. “Cresco, soffro ma non voglio illudere nessuno”, è la sintesi del Marc-pensiero dopo le Libere del venerdì.

I MUSCOLI DI MARQUEZ

—   “Ci sono due/tre punti del circuito dove devo modificare il mio stile di guida per via del braccio. Mi sento meglio rispetto al Mugello, freno anche duro senza problemi, però alcune curve le devo gestire in modo diverso da come ero abituato a fare prima dell’infortunio”, ha spiegato il pilota della Honda. Che poi ha sottolineato: “Nessuno nasconde che la situazione della moto Honda è difficile, e la mia condizione attuale non mi permette di aiutare come vorrei. Non illudo nessuno parlando di piazzamenti, non avrebbe senso, sto meglio rispetto al Mugello ma è dura. Non sono un calciatore che può allenarsi quando vuole, io per allenarmi devo aspettare il fine settimana di gara perché i test non solo liberi: è una condizione sfavorevole ma la accetto, è un percorso duro ma lo farò, spero sia il più corto possibile ma non mi tiro indietro”. E a chi gli chiede se non sia meglio la pioggia, Marquez risponde così: “Se piove si mescola tutto ma non è un allenamento vero, io ho bisogno di girare in condizioni reali, quindi spero non piova”.

REBUS GOMME PER IL GP

—   Parlando della gara al Montmelò, il pilota della Honda ha anche spiegato di non avere ancora idea di quale sia la gomma migliore: “La media mi pare un buon compromesso ma non ho ancora la sensibilità giusta per decidere. Fino al 2019 la Honda andava fortissimo con poco grip, le condizioni attuali qui in Catalogna. Però nel frattempo le altre case hanno fatto enormi passi avanti. Qui non conta tanto la potenza quanto il grip in trazione, vedo che le Yamaha sono parecchio più veloci della concorrenza, per esempio. Morbidelli ha usato una supersoft mi pare, non so bene, sto studiando e domenica mattina vedremo”. La strada è ancora lunga ma Marquez pare abbia tanta fame di chilometri.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/04-06-2021/motogp-catalogna-parole-marc-marquez-le-fp-non-illudo-nessuno-4101609227107.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: