Marquez si commuove: “Uno dei momenti più grandi della mia carriera“

Marquez si commuove: “Uno dei momenti più grandi della mia carriera“

La vittoria nel GP Germania, 581 giorni dopo l’ultimo successo nel GP Comunità Valenciana del 2019, fa esplodere tutta la commozione di Marc Marquez. In MotoGP è la sua ottava vittoria consecutiva al Sachsenring — undicesima assoluta considerate 125 e Moto2 — un fenomeno mai visto prima nella top class del Motomondiale. “Incredibile”, dice subito l’otto volte campione del mondo della Honda, dopo aver abbracciato i colleghi di podio, Oliveira e Quartararo.

MARQUEZ COMMOSSO

—   “Uno dei momenti più importanti e difficili della mia vita e della mia carriera”, ha detto interrompendosi più volte per la commozione Marquez. “Sapevo di avere una grande opportunità, venivo da situazioni difficili ma mi sono detto ‘proviamoci’. Il piano era stare il più vicino possibile a quelli davanti, se solo ci fosse stata una possibilità l’avrei presa, poi quando ho visto qualche gocciolina è stato una specie di segnale, ho detto ‘questa è la mia gara’. E lì è iniziata la mia seconda corsa, quel lungo testa a testa con Oliveira. Negli ultimi giri mi sono passati tanti pensieri per la testa, era persino difficile concentrarsi. Ma è stato splendido”.

DOOHAN E PUIG

—   Poi a Sky ha aggiunto: “Ho guidato, ho solo guidato, venivo da cadute, dolori, delusioni. Mi sono emozionato per questa vittoria. Grazie a me stesso? Sono circondato da persone che soffrono con me, che hanno lavorato con me, e questo aiuta. Quando vivi situazioni che non vanno, parlare con chi ti sta vicino ti aiuta molto. Al Mugello ho parlato con Doohan, mi ha raccontato al telefono quello che ha passato lui. Per mezzora mi ha raccontato quello che stavo vivendo io, abbiamo avuto la stessa esperienza, la confusione, lo smarrimento. Mi ha dato grande morale”. E martedì è arrivato il confronto con Alberto Puig, numero uno sportivo Honda: “Mi ha chiamato martedì e mi ha detto, ‘domenica devi vincere, lo sai?’. Pensavo esagerasse… Però adesso bisogna tenere i piedi per terra, perché in Olanda si tornerà a soffrire, lo so. Non sono sicuro né a posto in tutte le situazioni, non ho la sicurezza di reagire sempre a ogni tipo di reazione della moto. Ma questa vittoria è importante per l’uomo Marc, più che per il pilota Marquez”.

L’ORO DI QUARTARARO

—   Per Fabio Quartararo un terzo posto di grande valore per il Mondiale, perché il francese non solo resta leader ma allunga sulla pattuglia Ducati che insegue: il pilota Yamaha ha ora 22 punti su Zarco, 31 su Miller e 32 su Bagnaia. “Tutto il weekend abbiamo avuto problemi ma questo podio è un risultato d’oro per me, davvero importante per la classifica e per il team”.

IL SORRISO DI OLIVEIRA

—   Secondo posto per Miguel Oliveira, dopo la vittoria in Catalogna, segno di grande continuità per il pilota della Ktm: “Andavo ma mi sembrava di non guadagnare nulla su Marc, è stata una corsa tra noi due, è stata una bella lotta e mi sono preso un altro podio. Ce l’ho messa tutta ma oggi Marquez era tosto”, ha chiuso il portoghese.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/20-06-2021/motogp-germania-parole-marc-marquez-il-momento-piu-grande-mia-vita-4102144365914.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: