Melandri: “Non credo alle dimissioni di Viñales. Rossi? Per me il Principe lo pretende sulla Ducati nel 2022”

Melandri: “Non credo alle dimissioni di Viñales. Rossi? Per me il Principe lo pretende sulla Ducati nel 2022”

È un Marco Melandri spumeggiante, quello che è ospite di Paolo Ianieri e Zoran Filicic nella puntata di questa settimana di MotoG-Podcast, il talk della Gazzetta dello Sport dedicato al mondo della moto.

L’ex campione del mondo della 250 e vice iridato MotoGP, oggi commentatore tecnico del Motomondiale su Dazn (“Non esprimo giudizi, ma racconto tecnicamente quello che vive il pilota”) fa il punto al giro di boa della stagione, con 9 GP già corsi e 10 da disputare. Tanti i temi, dalla fuga di Fabio Quartararo (“Per me già da quest’inverno il dominatore sarebbe stato Quartararo, mentre mi aspettavo un anno difficilissimo per Morbidelli, perché uno che fa vicecampione e l’anno dopo ha una moto due anni più vecchia delle altre Yamaha dentro parte incavolato e quando ti scende la catena…”) , all’addio annunciato di Maverick Viñales alla Yamaha: “Io non ci credo che sia andato via, per me lo hanno gentilmente accompagnato alla porta. Con quello che prendeva d’ingaggio via non sarebbe andato neanche con la pistola puntata alla testa”. E poi si parla di Valentino Rossi e un addio alle corse che per il ravennate non è così scontato (“Ho la sensazione che i problemi che hanno con lo sponsor siano dovuti al fatto che il principe pretende di averlo sulla moto il prossimo anno”), come del ritorno di un Marc Marquez che dall’Austria potrebbe tornare a fare la voce grossa.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/14-07-2021/melandri-non-credo-dimissioni-vinales-rossi-me-principe-pretende-ducati-2022-4102714366772.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: