Moto3, Arbolino vince e resta in corsa per il titolo: è a -11 da Arenas (4°)

Moto3, Arbolino vince e resta in corsa per il titolo: è a -11 da Arenas (4°)

IL PILOTA DEL TEAM SNIPERS CENTRA IL PRIMO SUCCESSO STAGIONALE, SI IMPONE DAVANTI A GARCIA E FERNANDEZ E PUÒ GIOCARSI IL MONDIALE NELL’ULTIMA GARA

Tony Arbolino centra la prima vittoria stagionale al momento giusto e resta in corsa per il titolo della Moto3. Il pilota del team Snipers finalmente resta lucido e incisivo fino alle ultime battute di gara e si impone davanti a Sergio Garcia e Raul Fernandez nel GP della Comunità Valenciana sulla pista del Ricardo Tormo. A una gara dal termine, quella di Portimao, fra 7 giorni, in vetta al mondiale resta Albert Arenas, 4° dopo una corsa di tattica, che ora ha 8 punti di margine su Ai Ogura, 8°, e 11 sullo stesso Arbolino, che ha tirato fuori gli artigli quando serviva. Esce dai giochi iridati, invece, Celestino Vietti, scivolato al 4. giro e fuori dalla lotta per il titolo.

LA GARA

  Al via scatto di Binder, che però nel corso del 1. giro è passato da Fernandez, con Arenas e Arbolino, partito molto bene dal 13. posto in griglia, a seguire. Dopo un harakiri giapponese fra Tatsuki Suzuki e Kaito Toba al 2. giro, Fernandez allunga e mette del margine sui rivali. Il suo margine galleggia fra 1” e 1”8, con Arbolino a guidare l’inseguimento in un gruppo che comprende Garcia, Arenas, Oncu e Binder, mentre Ogura è più indietro e alla prese con alcune ruvidezze con Masia. A 10 giri dal termine il vantaggio di Fernandez inizia a calare vistosamente, con Arbolino che incalza e Garcia nella sua scia. A 6 giri dalla fine c’è l’aggancio e si compone il terzetto Fernandez-Arbolino-Garcia che si gioca la gara. Al penultimo giro Arbolino passa in testa e ci resta fino al traguardo, conquistando il primo successo stagionale che lo rilancia per il titolo. I suoi rivali sono il leader iridato, Arenas, 4° dopo tante sportellate con Binder (5°), che ha 8 punti di vantaggio su Ogura, 8° in volata. Per questo Arbolino, però, né lo spagnolo, nè il giapponese paiono ostacoli insormontabili.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/15-11-2020/moto3-valencia-arbolino-vince-resta-corsa-il-titolo-390864859138.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: