Motocross delle Nazioni 2021: Italia al via con Cairoli, Guadagnini e Lupino

Motocross delle Nazioni 2021: Italia al via con Cairoli, Guadagnini e Lupino

La Maglia Azzurra, dopo il doppio trionfo alla Six Days di Enduro, prosegue sulla linea del mix di esperienza e talento che ha fatto gioire l’Italia del tassello i primi di settembre. A poco più di due settimane dal Motocross delle Nazioni (26 settembre a Mantova, lo scorso anno non si disputò a causa della pandemia) andiamo a scoprire chi sono i tre convocati della nostra nazionale.

CAIROLI, GUADAGNINI E LUPINO

—   Non poteva che essere Antonio Cairoli (Ktm) il capitano della squadra: con 9 titoli iridati è il pilota di punta dell’Italia. Nato a Patti (ME) il 23/09/1985, ha sempre portato nel cuore la sua Sicilia e difeso il color azzurro con orgoglio. Nonostante i quasi 36 anni d’età, ha ancora tutte le carte in regola – specie dopo l’intervento al ginocchio di quest’inverno – per giocarsi il titolo della MXGP ed è considerato, assieme a Stefan Everts, il pilota più forte di tutti i tempi. Ad affiancare Tony ci saranno Mattia Guadagnini (Ktm) e Alessandro Lupino (Ktm): il primo – classe 2002 – sta imparando molto da Tony stesso ed è la sorpresa (ma neanche troppo sorpresa) del Campionato del Mondo MX2 con il team Ktm Factory. Il secondo – classe 1991 – da tempo amico di Cairoli, sarà il pilota della MX Open.

UNA DELLE MIGLIORI FORMAZIONI

—   “Finalmente torneremo ad assistere al Motocross delle Nazioni, una delle competizioni più intense ed emozionanti sia per il pubblico che per i piloti – esordisce Giovanni Copioli, presidente FMI — Ringrazio sentitamente i team e i nostri ragazzi che hanno accettato con entusiasmo la convocazione nonostante quest’anno il Trofeo non si corra a fine stagione, come è sempre avvenuto, ma nel pieno della sfida per il Mondiale. Le classifiche di MXGP ed MX2 dicono che, sulla carta, abbiamo una delle migliori formazioni e sono certo che i piloti daranno il massimo per confermare i valori dimostrati nella prima parte della stagione”. La competitività della squadra è confermata dal CT Thomas Traversini: “La nostra è una squadra molto forte. Ancora una volta hanno dimostrato un forte attaccamento alla Maglia Azzurra mettendosi a disposizione, insieme ai loro team, per rappresentare il nostro Paese. Cairoli e Lupino sono esperti, sanno perfettamente come correre questa competizione. Guadagnini è sì all’esordio, ma ha già disputato molte competizioni a squadre nazionali a livello giovanile. Visti gli ottimi rapporti che hanno tra di loro gli atleti azzurri, ci sarà sicuramente un grande spirito di gruppo, fondamentale in questi appuntamenti”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/motocross/09-09-2021/motocross-nazioni-2021-italia-via-cairoli-guadagnini-lupino-4201117765796.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: