MotoGP, Marc Marquez in Germania con un casco retro che ricorda Lawson

MotoGP, Marc Marquez  in Germania con un casco retro che ricorda Lawson

Saliscendi velocissimi, curvoni infinitamente lunghi: il Sachsenring torna in MotoGP dopo un anno di assenza. Nel 2019 il re era MARC MARQUEZ , poi vincitore del suo ottavo titolo iridato a suon di record. Oggi è tutto diverso, con lo spagnolo reduce dal terribile infortunio all’omero. Il pilota Honda, però, guarda con fiducia ai suoi precedenti su questo tracciato, con i 10 centri di fila tra tutte le categorie, e trae ispirazione dai grandi del passato, come ha fatto intendere con il casco presentato proprio in occasione del GP di Germania.

DISEGNO

—   Come accade nelle occasioni importanti, Marquez toglie la formica, suo simbolo e talismano sempre presente sulla sommità del casco, e sperimenta nuovi disegni. In questo caso l’idea di Dave Design comporta novità cromatiche: il bianco è il colore prevalente nella livrea, interrotto solamente da una fascia blu nella parte inferiore. Sui lati il rosso fa da sfondo al classico numero 93. Sopra niente disegni particolari, ma solamente due strisce, una rossa e una blu, che arrivano quasi alla visiera dell’accessorio prodotto da Shoei.

RICHIAMO

—   Il disegno molto essenziale è un richiamo al passato e a un pilota in particolare, come si nota dal video di presentazione del casco. Infatti la livrea è molto simile a quella di Eddie Lawson, quattro volte campione del mondo 500 negli anni ‘80, capace di vincere sia con la Yamaha che con la Honda. Marquez ha spiegato il motivo di questa scelta sui propri social: “Ecco il mio casco speciale ‘Retro’ per il GP di Germania! Questa volta ci siamo ispirati ai design che i piloti usavano negli anni ‘70 e ‘80. Mi sono innamorato di questo stile. Spero che mi porti fortuna”. Proprio quella che ultimamente è davvero mancata a Marquez.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/18-06-2021/motogp-gp-germania-marc-marquez-un-casco-retro-che-ricorda-eddie-lawson-4102083147757.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: