MotoGP, Rossi fuoriclasse della battuta: “Se vinco il Mondiale continuo“

MotoGP, Rossi fuoriclasse della battuta: “Se vinco il Mondiale continuo“

Sembra essersi tolto un peso il Valentino Rossi che si presenta davanti ai microfoni dopo le qualifiche del GP di Stiria. Il sabato non è andato come si aspettava e anzi rispecchia l’andazzo di tutta questa stagione di MotoGP, Valentino ha infatti chiuso al diciassettesimo posto, lontano dai tempi migliori. E a chi gli chiede se il ritiro sia una decisione definitiva, Vale ha, come sempre, la risposta pronta. “Tutto dipende dai risultati, se vinco il Mondiale continuo”, scherza il Dottore. Che poi si fa serio: “Speriamo di fare buone gare e di essere più competitivi nelle prossime settimane. Io di certo non avrò uno spirito diverso, sarò sempre io, il solito Vale. Era una comunicazione che dovevo dare ma finisce lì, è stata una parentesi, ora devo restare concentrato sulla pista, voglio farle queste gare che mi restano, ottenere risultati e divertirmi”, ha detto Rossi.

OCCHIO ALLA PIOGGIA

—   Sulla prestazione di oggi poi è abbastanza soddisfatto: “Abbiamo lavorato molto dopo una mattina in cui non ero soddisfatto della moto. Nel pomeriggio siamo andati meglio, le mie sensazioni sono migliorate, anche se qui devo ammettere che non abbiamo grande potenzialità. Parto 17° ma cercherò di far punti, è tutto aperto visto che le previsioni danno pioggia, la gara sarà imprevedibile”. E Valentino paventa anche un possibile stop alla gara di domani. “So che hanno parlato in safety commission della possibilità di posticipare la gara in casa di diluvio, la priorità è correre domani, farlo di lunedì sarebbe problematico ma ci devono essere condizioni sicure per noi piloti”, ha ammesso.

L’AFFETTO DEI COLLEGHI FA COMMUOVERE ROSSI

—   Infine un pensiero per Dovizioso e Petrucci, cui auspica di tornare alle gare nella prossima stagione, e per Pedrosa che è tornato proprio in questo fine settimana: “Dani ha fatto un grande ritorno, è sempre veloce e competitivo, l’ho seguito da vicino ed è sempre lo stesso, pulito, preciso, sembra non si sia mai fermato. Mi è sembrato assolutamente pronto, ed esserlo dopo 3 anni è incredibile, gli faccio i miei complimenti”. E un ultimo grazie lo manda a quelli che si sono spesi in milioni di messaggi per tributarne la grandezza. “Sono stati davvero tanti, tutti bellissimi, mi hanno fatto piacere. Se devo sceglierne qualcuno direi quelli dei piloti che corrono adesso, soprattutto quelli dell’Academy come Pecco e Migno, loro mi hanno quasi fatto venire gli occhi lucidi. Ma sono stato felice anche per quelli degli ex piloti, da Biaggi a Lorenzo e Stoner, soprattutto lui mi ha fatto effetto, non lo sentivo da anni”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/07-08-2021/motogp-gp-stiria-dichiarazioni-valentino-rossi-le-qualifiche-red-bull-ring-420259552138.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: