MXGP: Herlings vince Gara 1 in Sardegna, Cairoli k.o. in qualifica

MXGP: Herlings vince Gara 1 in Sardegna, Cairoli k.o. in qualifica

Proprio nella settimana della notizia dell’infortunio di Tim Gajser (Honda) e relativa operazione alla clavicola, con tanto di Mondiale riaperto (chiuso, a dire il vero, non lo è mai stato), nelle qualifiche del round di Riola Sardo Tony Cairoli cade e compromette il weekend. L’italiano, che proprio a inizio settimana ha annunciato il ritiro dalla serie MXGP a fine stagione, non si è così presentato al cancelletto di partenza di Gara 1. È Davide De Carli, figlio del team manager del Team Red Bull Ktm Claudio, a rassicurare sulle condizioni del pilota: “Da una primissima analisi sembra essere tutto ok, escluso il rischio fratture, ma in settimana faremo tutti gli accertamenti del caso per vedere se Tony potrà correre il Motocross delle Nazioni a Mantova il 26 settembre”. Doppio colpo di scena nel giro di pochi giorni e un Mondiale che ha ancora tanto da raccontare.

MXGP: HERLINGS, STRADA SPIANATA

—   Assolo di Jeffrey Herlings (Ktm) in Gara 1 a Riola Sardo, che sfrutta il cancelletto di partenza tutto a destra per curvare stretto e centrare l’holeshot. In gara rifila 42” a Jorge Prado (Ktm), di fatto facendo un altro sport. Romain Febvre (Kawasaki) chiude 3° dopo una bella battaglia con gli alfieri Yamaha, come Calvin Vlaanderen che termina 4°. Ottima prestazione anche di Brian Bogers (Gas Gas) che completa la Top 5. Solamente 19° Tim Gajser (Honda), che fatica a guidare la moto dopo l’infortunio alla clavicola e relativa operazione a cavallo tra il secondo appuntamento della Turchia e il GP della Sardegna. Lo sloveno, ancora leader della classifica generale per soli 10 punti su Febvre ma che difficilmente riuscirà ad uscire da questo Gran Premio con la tabella rossa, è intelligente a farsi doppiare da Herlings ed evitare di percorrere un giro in più, in vista di Gara 2.

MX2: GUIZZO VIALLE

—   Tom Vialle conferma il gradimento per questo tipo di terreno: il pilota della Ktm parte davanti sin dalla prima curva e conduce una gara autoritaria. Le cadute di giornata arrivano principalmente da due piloti Yamaha: Jago Geerts, un altro che sulla sabbia sa andare fortissimo, e Thibault Beninstant. Kay De Wolf (Husqvarna) si rende protagonista con una bella rimonta e sorpassi al limite, ma non abbastanza per sorpassare Maxime Renaux (Yamaha), 2° di manche per 1”, ed il nostro Mattia Guadagnini (Ktm), 3°. Beninstant chiude la Top 5, mentre Geerts è 8°. Esordio nel Mondiale Motocross per Liam Everts (Ktm), figlio del 10 volte campione del mondo Stefan, ritiratosi 15 anni e 2 giorni fa. Per Liam un buon 16° posto di manche. Alle 15.10 Gara 2 della MX2, un’ora dopo l’ultima manche della classe regina.

MXGP GARA 1

—  

  1. Jeffrey Herlings (Ktm)

  2. Romain Febvre (Kawasaki)

  3. Calvin Vlaanderen (Yamaha)

  4. Brian Bogers (Gas Gas)

  5. Maxime Renaux (Yamaha)

  6. Mattia Guadagnini (Ktm)

  7. Kay De Wolf (Husqvarna)

  8. Thibault Beninstant (Yamaha)

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/motocross/19-09-2021/mxgp-herlings-vince-gara-1-sardegna-cairoli-ko-qualifica-4201328511689.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: