MXGP: orari tv e favoriti del GP della Lettonia

MXGP: orari tv e favoriti del GP della Lettonia

Non conosce pause il Mondiale Motocross: dopo le tappe dell’Olanda, Repubblica Ceca e Belgio, la serie MXGP si sposta da Lommel a Kegums, in Lettonia, per il settimo round stagionale, una delle piste “classiche” della disciplina. Si tratta dell’ultimo Gran Premio prima della pausa estiva, che vedrà i piloti dell’off-road lontano dai campi di gara per quasi un mese intero (si riprenderà con il GP della Turchia il 5 settembre).

MXGP: A CASA DI JONASS

—   Il GP del Belgio ha messo in evidenza un Romain Febvre (Kawasaki) come non lo vedevamo da un po’ di tempo. Il pilota francese ha trovato il guizzo che mancava, vincendo il sesto GP stagionale dopo aver portato a casa punti importanti (e una vittoria di manche) nei primi cinque appuntamenti. Con i 47 punti conquistati a Lommel, a fronte dei “soli” 32 di Tim Gajser (Honda), Febvre fa un balzo in avanti scavalcando Tony Cairoli (Ktm) nella classifica generale. A chiudere il quartetto di testa c’è lo spagnolo Jorge Prado (Ktm), a 14 lunghezze dalla tabella rossa. Saranno ancora una volta loro a giocarsi la vittoria del GP della Lettonia, ma non bisogna sottovalutare Jeffrey Herlings (Ktm), che ha saltato il GP della Repubblica Ceca per l’infortunio alla spalla nel contatto in volo con Ivo Monticelli (Kawasaki) nel GP dell’Olanda. Il numero 84 della Ktm è tornato con forza e convinzione a Lommel, guidando a modo suo e vincendo anche la prima manche rifilando manciate di secondi (o minuti…) agli avversari. E poi riflettori puntati su Pauls Jonass (Gas Gas), che gioca in casa e in Belgio ha dimostrato di essere “a posto” con il pacchetto moto-team. Nel sabbione è arrivato un po’ stanco nel finale di Gara 2, ma il pubblico di casa sarà una spinta notevole per fare un altro podio. E si aspettano guizzi da parte degli ufficiali Yamaha Jeremy Seewer e Glenn Coldenhoff

MX2: A CACCIA DI RENAUX

—   Maxime Renaux (Yamaha) tenta l’allungo. Il pilota francese, tabella rossa dopo la tappa della Repubblica Ceca, con il GP del Belgio ha guadagnato 24 punti sul diretto inseguitore, il nostro Mattia Guadagnini (Ktm), che ora insegue a 26 lunghezze. Il terreno di Kegums potrebbe non essere l’ideale per il giovane talento azzurro, che sino ad ora ha dimostrato di saper andare fortissimo sul secco, mentre sulla sabbia (vedi Lommel ed Oss) ha avuto qualche difficoltà (complici anche le cadute nelle battute iniziali di manche). Si candida tra i favoriti Jago Geerts (Yamaha), vincitore in Belgio e a suo agio sulla sabbia dopo un avvio di campionato a rilento a causa di un infortunio. Non possiamo escludere Kay De Wolf (Husqvarna), velocissimo a Lommel e secondo in Gara 2 a Oss, davanti al pubblico di casa: i 1.790 metri di Kegums potrebbero evidenziare le sue doti di guida.

EUROPEO MOTOCROSS

—   Protagonisti del weekend anche i ragazzi dell’Europeo Emx250, giunti al quarto round stagionale. In questa categoria troviamo un Nicholas Lapucci (in sella alla Fantic XX 250 2T contro le 250 4T) al comando della classifica generale con 26 punti di vantaggio su Kevin Horgmo (Gas Gas), mentre Liam Everts (Ktm, figlio del crossista più vincente della storia Stefan) è 4° a 50 punti dall’italiano. In pista anche la Emx Open, dove l’Italia è ben rappresentata da De Bortoli (Honda), Croci (Husqvarna) e Zonta (Honda), tutti nelle prime quattro posizioni in campionato.

MONDIALE MOTOCROSS, GP LETTONIA: GLI ORARI TV

—   Tutto il Mondiale Motocross è in diretta sul sito mxgp-tv.com, mentre Eurosport Player trasmette le due gare della MXGP e le due della MX2. Su Rai Sport si possono seguire in diretta le due manche della MXGP. Ecco il programma della giornata di domenica 8 agosto (ora italiana).

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/motocross/02-08-2021/motocross-mxgp-orari-tv-favoriti-gp-lettonia-420126452303.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: