Paolo Cevoli a MotoG-Podcast: “Rossi come Michelangelo, anche sul palco avrebbe successo. Ora spero torni Dovizioso”

Paolo Cevoli a MotoG-Podcast: “Rossi come Michelangelo, anche sul palco avrebbe successo. Ora spero torni Dovizioso”

Puntata spumeggiante e dalla risata assicurata, questa di MotoG-Podcast, il talk della Gazzetta dello Sport sul mondo della moto. Perché ospite di questa settimana sul sidecar di Paolo Ianieri e Zoran Filicic c’è Paolo Cevoli, uno dei comici italiani più conosciuti e grande appassionato di moto. “Da bambino ci arrampicavamo sui ponteggi dei tubi Innocenti all’angolo di viale Ceccarini e piazzale Roma a Riccione per vedere le gare della Mototemporada. La sicurezza di questi ponteggi era zero e si stava lì dalla mattina, ci portavamo 80 chili di roba da mangiare ciascuno e stavamo su tutto il giorno a vedere la 125, la 350 e la 500. Era un’avventura incredibile”. Parte così il racconto di Cevoli, che negli anni ha stretto una forte amicizia con tanti piloti, Marco Simoncelli (“Mi piaceva molto il suo modo di essere”) e Valentino Rossi (“Un altro come lui non ci sarà, vorrebbe dire avere un altro Michelangelo. Qualsiasi cosa avesse deciso di fare avrebbe avuto successo, e sul palco sarebbe un’ottima spalla”) su tutti, e che adesso spera in un ritorno di Andrea Dovizioso. “Se lo meriterebbe” rivela Cevoli che, nella sua carriera ha dato vita a un personaggio, Olimpio Pagliarani, il Lepro di Viserbella diventato un vero cult: “Eppure i produttori di Zelig, per il quale era stato pensato, non lo ritennero abbastanza divertente, per poi avere un successo immediato quando venne trasmesso fuori dal canale ufficiale”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/25-08-2021/paolo-cevoli-motog-podcast-rossi-come-michelangelo-anche-palco-avrebbe-successo-ora-spero-torni-dovizioso-420718325577.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: