Quartararo: “Andavo forte anche nel 2020, poi...“. Miller: “Le Honda? Chissene...“

Quartararo: “Andavo forte anche nel 2020, poi...“. Miller: “Le Honda? Chissene...“

Le qualifiche del Gran Premio della Catalogna hanno evidenziato lo stato di forma di Fabio Quartararo sul giro secco: il pilota della Yamaha partirà dunque dalla prima fila, al suo fianco Jack Miller (caduto nelle battute finali e costretto a passare dal Q1) con la Ducati ufficiale e Johann Zarco con la rossa del team Pramac.

QUARTARARO FRENA

—   Dal 2014 è il primo a fare cinque pole di fila, e Fabio Quartararo vola anche con il sorriso: “Mi sento benissimo sulla moto, in FP4 ho provato anche gomme diverse e ho avuto ottimi riscontri con entrambe. Abbiamo tutto per fare una grande gara. Faremo warm up con le dure, poi vedremo se usare le medie. Non è un problema di gomme, perché mi sento bene e le porto in temperatura facilmente”. Per la gara, però, il francese va cauto: “Non credo di avere un extra di potenza per andare più veloce, magari in gara trovi le risorse per andare più forte ma è una questione di adrenalina, non di moto”. E per il campionato, Quartararo è ancora più umile: “Qui bisogna andare passo per passo, tengo i piedi per terra perché anche l’anno scorso ero partito forte, poi ho rallentato. Non mi è difficile stare con i piedi per terra”.

MILLER OSSERVA

—   “Ho avuto una giornata movimentata, tra tempi e cadute… Passare dalla Q1 non semplice ma ho fatto quello che dovevo fare. Sono caduto ma almeno sono tutto intero, e sono fortunato, perché cadere in curva 3 non è proprio il massimo. Con Ducati abbiamo un buon passo, non so come mettere in difficoltà Quartararo ma qualche extra in gara penso di riuscire a trovarlo”, ha spiegato Jack Miller dopo il secondo posto in qualificha. L’australiano della Ducati commenta poi la scia di Marquez e Pol Espargaro in Q1: “Niente di male, io mi concentro sul mio lavoro, non sulle Honda o su altri piloti. Io so solo che per la gara avrò bisogno di qualcosa in più”.

ZARCO CI PROVA

—   Continua il buon momento del francese, secondo in campionato e terzo in griglia: “Bel feeling con la moto, vediamo in gara se ho le carte per fare un po’ di bagarre, Fabio e Jack vanno molto forte. Che gara mi aspetto? Quartararo ha un passo notevole, non credo di potergli stare dietro a vedere i tempi di oggi. Però stiamo crescendo come team, già dal venerdì riesco a essere competitivo, che è un buon segno. Sono un po’ frustrato perché la differenza con Fabio è grande, però vediamo la gara; lui sta volando, sarà difficile. E poi occhio perché da Suzuki in corsa mi aspetto sempre qualcosa”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/05-06-2021/motogp-catalogna-parole-fabio-quartararo-jack-miller-johan-zarco-4101635612401.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: