Quartararo: “Assen buona per Yamaha“. Marquez: “Non vedo il bis del Sachsenring“

Quartararo: “Assen buona  per Yamaha“. Marquez: “Non vedo il  bis del Sachsenring“

Ultima tappa prima della spiaggia. Il GP di Olanda, nona prova del mondiale 2021 della MotoGP, chiude la prima fase del campionato prima della lunga pausa estiva che durerà fino al GP di Stiria dell’8 agosto. Gara chiave, quindi, per andare in vacanza con il giusto abbrivio e caricarsi in vista della seconda, intensissima, parte del mondiale.

IL LEADER IRIDATO

—   Il leader iridato, Quartararo parla di Assen con fiducia: “È una delle mie piste preferite, mi sento veloce e ho un buon feeling. È di certo una pista adatta alla Yamaha, ma occhio alla Ducati: se pensiamo che a Jerez ha fatto doppietta…In Germania è stato difficile, il podio era il miglior risultato possibile, ma far bene qui è importante anche per la pausa estiva. Una pausa fa bene, ma 5 settimane sono anche tante. Vinales copia i miei assetti? Non, so, faccia come crede, io con questa moto mi trovo bene e vado forte…”.

LO SLANCIO DI MARQUEZ

—   Il ritorno alla vittoria di Marc Marquez, nell’ultimo GP in Germania, è stato come un film: “Ho messo alle spalle uno dei periodi più duri della mia carriera - dice lo spagnolo -, ed è stato importante pure per la Honda: ci serviva prima della pausa estiva perché così dà slancio per il nostro programma di lavoro. Qui non mi aspetto di essere allo stesso livello del Sachsenring: il vero obiettivo è di fare passi avanti non rispetto al GP di Germania, ma rispetto a Montmelò e Mugello. Qui dobbiamo pesare di essere nei primi 10, non oltre… La pioggia? Può aiutare a rimescolare le carte e chi è più indietro…”.

OSSERVATI SPECIALI

—   Fra gli osservati speciali del GP di Olanda ci sono anche Miguel Oliveira e Johann Zarco. Il portoghese della Ktm, forte di una vittoria e due secondi posti negli ultimi tre GP, arriva ad Assen come il pilota più caldo del momento. “Abbiamo messo a punto bene il nostro pacchetto e non c’è ragione per non avere fiducia pure qui - dice Oliveira -. Il venerdì sarà un giorno chiave per trovare l’assetto giusto per la moto”. Il francese della Ducati Pramac, secondo nel mondiale, pare pronto per il gran colpo: “Sono qui per vincere, sarebbe necessario per il mondiale e per affrontare la pausa estiva al meglio - dice Zarco -. Credo che Quartararo qui sia uno dei migliori, ma io mi aspetto di poter andare forte perché la Ducati può davvero essere veloce ovunque”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/24-06-2021/motogp-gp-olanda-quartararo-assen-ok-yamaha-marquez-non-credo-bis-sachsenring-4102251110164.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: