Quartararo non ci sta: “Sempre uguale, tutti in scia“, Martin: “Momento fantastico“

Quartararo non ci sta: “Sempre uguale, tutti in scia“, Martin: “Momento fantastico“

Settimana da incorniciare per Jorge Martin, che dopo la pole e la vittoria nel GP di Stiria di settimana scorsa concede il bis piazzandosi di nuovo davanti a tutti al termine delle qualifiche al Red Bull Ring. Lo spagnolo, al primo anno in MotoGP, commenta così la sua prova: “Un giorno da rookie, con cadute e tanta difficoltà – afferma il pilota della Pramac Ducati –. Mi manca esperienza e sto imparando a stare più tranquillo. Ma meglio andare al limite che essere uno che non spinge”.

Martin ha poi dichiarato di aver riconosciuto un tifoso speciale a bordo pista: “Sono molto amico di Vinales, mi dispiace per la situazione. A volte la frustrazione fa fare disastri. Lui è molto forte e riuscirà a trovare il suo posto”. Infine, una battuta per il fatto di essere sotto i riflettori negli ultimi tempi: “La pressione? Zero, non la sento”.

QUARTARARO POLEMICO

—   Sembrava un giro da pole, quello di Fabio Quartararo (qui le sue dichiarazioni sul caso Vinales), superato all’ultimo da Jorge Martin. Il francese al termine delle qualifiche ha criticato la scelta di molti piloti di voler sfruttare la scia: “Solita storia, tutti in scia – commenta laconico il pilota Yamaha – I soliti dietro di me. Una volta va bene ma anche io vorrei approfittarne un giorno…”. Quartararo, per la decima volta in prima fila quest’anno, ha aggiunto: “La qualifica mi piace tanto, più della gara. Abbiamo un buon passo gara, ma faccio fatica in rettilineo”.

BAGNAIA E I PROBLEMI ALLA GOMMA

—   Francesco Bagnaia lamenta ancora problemi alle sue Michelin. L’italiano, che una settimana fa ha imputato alle gomme la prestazione che lo ha relegato all’11° posto, ha lamentato un problema analogo anche nelle qualifiche di oggi: “Come successo in gara settimana scorsa la gomma soft non era buona – il commento di Pecco – Sono contento per aver comunque centrato la prima fila (la quinta in questa stagione, n.d.r.), che era l’obiettivo. Abbiamo il potenziale per poter lottare in gara”. “Sono contento per come sta andando per ora – dichiara ottimista il pilota della Ducati – Ho fatto 25 giri con la gomma usata, sono soddisfatto del passo”. Infine, un commento sul passato in Mahindra e sulla capacità di risolvere i problemi: “È stata una buona scuola, quell’esperienza ha dato confidenza in me stesso per dare sempre il massimo”.

GP AUSTRIA, LA GRIGLIA DI PARTENZA

—   Ecco la griglia di partenza del GP di Austria della MotoGP dopo le qualifiche:

Prima fila: Martin (Spa-Ducati); Quartararo (Fra-Yamaha); Bagnaia (Ita-Ducati) Seconda fila: Zarco (Fra-Ducati); M. Marquez (Spa-Honda); Miller (Aus-Ducati) Terza fila: Mir (Spa-Suzuki); A. Espargaro (Spa-Aprilia); Oliveira (Por-Ktm) Quarta fila: B. Binder (Saf-Ktm); P. Espargaro (Spa-Honda); Nakagami (Giap-Honda) Quinta fila: Rins (Spa-Suzuki); A. Marquez (Spa-Honda); Bastianini (Ita-Ducati) Sesta fila: Lecuona (Spa-Ktm); Marini (Ita-Ducati); Rossi (Ita-Yamaha)

Settima fila: Petrucci (Ita-Ktm); Crutchlow (BG-Yamaha)

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/14-08-2021/motogp-austria-parole-jorge-martin-fabio-quartararo-francesco-bagnaia-420438257498.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: