Quartararo padrone ad Assen: vittoria e fuga mondiale. E Valentino cade...

Quartararo padrone ad Assen: vittoria e fuga mondiale. E Valentino cade...

Vittoria da tiranno per Fabio Quartararo nel GP Olanda 2021 di MotoGP. Il francese della Yamaha ufficiale ha dominato Assen e rafforzato la sua leadership Mondiale, dove adesso comanda con 34 punti su Zarco, quarto al traguardo. A parte i primi giri in lotta con un grande Pecco Bagnaia, Quartararo ha dettato legge, prendendosi il quarto successo stagionale: per la Yamaha ufficiale gara trionfale, con la doppietta completata dal poleman Maverick Viñales, secondo davanti alla Suzuki del campione del mondo 2020 Joan Mir. Quinto un solido e continuo Miguel Oliveira su Ktm.

STRATEGIA DUCATI

—   La partenza di Bagnaia era stata magistrale, incollato a Quartararo — favoritissimo dal venerdì con ritmi molto competitivi — e anzi davanti: la strategia Ducati sembrava chiara, non farsi dettare il passo da una Yamaha che in tutto il weekend era stata superiore, provare a fare un ritmo giusto per non far scappare il leader del Mondiale. Ma al giro 7 Quartararo aveva deciso che era ora di ribellarsi al piano del box rosso: giro veloce, primo a scendere sotto l’1’33”, sorpasso e prove di fuga su Bagnaia, con distacchi che superavano presto i due secondi. Il long lap penalty per aver pestato il verde comminato poi a Pecco — che ha chiuso sesto — mentre era secondo e in battaglia con la Honda di Nakagami, ha messo una pietra sopra ai ragionamenti: per la Ducati ufficiale weekend negativo completato dalla caduta di Miller al 15° giro. L’australiano si è rialzato, ha ripreso la corsa ma è stato fermato poco dopo dalla direzione gara, secondo cui la sua Desmosedici perdeva olio in pista (in realtà i controlli tecnici successivi non hanno evidenziato problemi sulla moto).

VALENTINO E MARQUEZ

—   Purtroppo una delle piste più amate ha voltato quasi subito la schiena a Valentino Rossi, caduto all’ottavo giro alla curva 7. Marc Marquez, tornato alla vittoria in Germania dopo quasi due anni e il calvario al braccio destro, ha interpretato con coraggio il GP di Assen: corsa di sofferenza, sempre dentro la top 10, ma l’otto volte iridato della Honda in Germania era stato chiaro nel dire che “è la pista più che la moto, ad aiutarmi al Sachsenring, dall’Olanda sarà diverso”. Per lui settimo posto di grande soddisfazione. Ottava l’Aprilia di Aleix Espargaro, nono Takaaki Nakagami con la Honda di Cecchinello e decima l’altra Honda ufficiale di Pol Espargaro.

MOTOGP, GP OLANDA, L’ARRIVO

—   Questo l’ordine di arrivo del GP Olanda di MotoGP:

  1. Quartararo (Fra – Yamaha), 40’35”031
  2. Vinales (Spa – Yamaha), +2.757
  3. Mir (Spa – Suzuki), +5.760
  4. Zarco (Fra – Ducati), +6.130
  5. Oliveira (Por – Ktm), +8.402
  6. Bagnaia (Ita – Ducati), +10.035
  7. M. Marquez (Spa – Honda), +10.110
  8. A. Espargaro (Spa – Aprilia), +10.346
  9. Nakagami (Giap – Honda), +12.225
  10. P. Espargaro (Spa – Honda), +18.565

MOTOGP, LA CLASSIFICA MONDIALE

—   Questa la situazione nel campionato di MotoGP 2021 dopo nove gare:

  1. Quartararo 156 punti
  2. Zarco 122
  3. Bagnaia 109
  4. Mir 101
  5. Miller 100
  6. Viñales 95
  7. Oliveira 85
  8. A. Espargaro 61
  9. B. Binder 60
  10. M. Marquez 50

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/27-06-2021/motogp-assen-2021-risultati-gp-olanda-trionfa-fabio-quartararo-4102311378289.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: