Rossi pensa al dopo MotoGP: acquistato un nuovo simulatore auto

Rossi pensa al dopo MotoGP: acquistato un nuovo simulatore auto

Il giorno più difficile è sempre più vicino per Valentino Rossi. Domenica 14 novembre, a Valencia, l’ultima gara della stagione chiuderà anche la straordinaria carriera del nove volte iridato in MOTOGP dopo 25 anni. Però niente addio alle corse in generale per l’italiano, pronto a passare alle quattro ruote. Per non farsi trovare impreparato di fronte alla nuova sfida, il campione si è già attrezzato, apportando qualche modifica a una delle stanze di casa, come mostra su una storia Instagram.

NOVITÀ ROSSI

—   Al piacere della guida Valentino non sa proprio rinunciare. Anche per questo motivo ha montato un simulatore Sim-Lab composto da quattro grandi schermi, con tanto di pedali Heusinkveld e volante Formula CSX

  1. Il fuoriclasse italiano appare concentrato e attento nel disegnare le traiettorie lungo le curve del tracciato che, dalle immagini, richiama fortemente alla mente Suzuka e i suoi saliscendi. Per Rossi diventa dunque fondamentale la riproduzione fedele di ogni dettaglio della guida realistica, in modo da essere pronto nell’immediato futuro su quattro ruote.

REBUS VALENTINO

—   Non è ancora chiaro quale sarà a tutti gli effetti la nuova tappa della sua carriera. Rossi ha spiegato ai media dopo la gara di Portimao le ragioni che rendono difficili le prossime mosse: “Ho buone offerte, ma è difficile valutare quale sia quella giusta per me perché conosco tutte le moto e le squadre di qui come il palmo della mia mano, ma in auto è come iniziare un nuovo libro. Dipenderà molto dall’auto che sceglierò”. Come ha dichiarato, sarà “un lungo inverno”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/11-11-2021/valentino-rossi-pensa-futuro-acquista-simulatore-il-motogp-4202322811075.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: