Rossi: “Speravo meglio... Viñales? Incredibile, aveva un setting diverso“

Rossi: “Speravo meglio... Viñales? Incredibile, aveva un setting diverso“

La prima gara della MotoGP 2021 si è conclusa con il trionfo di Maverick Viñales (qui l’analisi e le classifiche), che è stato tra i grandi protagonisti per tutta la gara. Purtroppo, Valentino Rossi non è riuscito ad essere della partita e, dopo i primi giri con il gruppo di testa, ha perso rapidamente posizioni.

POCHI PUNTI

  Un piccolo contatto con Binder e un ritmo incostante non gli hanno permesso di andare oltre la 12esima posizione, anche se sembra ci siano stati problemi più grandi. Infatti, subito dopo la gara, il numero 46 ha dichiarato ai suoi tecnici di aver sentito forti vibrazioni al posteriore già da inizio gara. Possibili problemi con la gomma?

FORTE CALO DI GOMME

—   Nel corso delle prove del venerdì, Valentino aveva già fronteggiato questo problema con le gomme che, se troppo stressate con le alte temperatura, perdono rapidamente grip e costanza: “Dopo pochi giri ho avuto problemi con la gomma. Succede quando forziamo troppo, ma speravo che oggi con temperature più basse avessimo meno problemi. Le sensazioni sono state le stesse del libere ufficiali: ho dovuto forzare per stare con il gruppo e poi ho perso tante posizioni. Ci aspettavamo sicuramente meglio dopo il quarto tempo in qualifica. ”

LE YAMAHA UFFICIALI AL TOP

—   Sia Viñales che Quartararo hanno fatto una bellissima gara, quindi il potenziale per stare davanti c’è: “Ho fatto una buona partenza, migliore rispetto a Quartararo e Viñales. Le Ducati però sono state velocissime e sono arrivate molto forte alla prima curva. Maverick è stato incredibile, ha fatto una bella gara e questo è positivo per Yamaha. Avevano un setting diverso rispetto a noi e il risultato è stato eccellente. Quindi abbiamo un buon riferimento per migliorare il prossimo fine settimana. Purtroppo abbiamo stressato gomma che poi ha perso grip: a fine gara ci siamo seduti tutti insieme per una lunga riunione in cui ho spiegato problemi e lavoreremo per risolverli”.

UN’IDEA DI COME SARÀ IL 2021

—   È stata una gara difficile per Rossi, che ha già abbastanza inquadrato la stagione 2021. Le Yamaha sembrano essere molto competitive, con un gruppo di piloti Ducati veloci e le Suzuki sempre lì davanti: “Faccio le miei congratulazioni a Maverick che ha guidato benissimo. Purtroppo non li ho potuti seguire. Anche le Suzuki sono andate molto bene e ora abbiamo un’indicazione migliore di cosa aspettarci per la stagione”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/28-03-2021/motogp-2021-rossi-valentino-parole-la-gara-qatar-4001874652598.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: