Viñales, il compleanno del Top Gun: “Il 2021 senza Rossi? Con Fabio lavoreremo più uniti”

Viñales, il compleanno del Top Gun: “Il 2021 senza Rossi? Con Fabio lavoreremo più uniti”

Maverick Viñales è reduce da un’annata complicata, di certo non la stagione che il Top Gun di casa Yamaha si sarebbe aspettato ad inizio Campionato. Soprattutto dopo l’infortunio di Marc Marquez, la cui uscita di scena aveva contribuito a innalzare le quotazioni iridate del pilota di Figueres. Il 26enne spagnolo, che proprio oggi celebra il compleanno, è chiamato a riscattarsi da un 2020 a dir poco opaco, in cui ha dimostrato una grande velocità in prova ma anche una significativa difficoltà nel reggere il ritmo dei primi (e forse anche la pressione) allo spegnimento dei semafori rossi. Per questo passate le vacanze natalizie Maverick ha già ricominciato ad allenarsi in pista, almeno… virtualmente: il portacolori dei Tre Diapason si è esercitato su uno speciale simulatore, che oltre a riprodurre i movimenti di una vera moto e i trasferimenti di carico tiene sotto controllo alcuni parametri biomedici del pilota grazie a dei sensori applicati sulla cute. In attesa di risalire realmente in sella il 20 e il 21 febbraio, quando inforcherà una Yzf-R1 stock per i primi test a Jerez de la Frontera.

ANNO COMPLICATO

—   “È stato un anno difficile per Yamaha perché abbiamo iniziato la stagione davanti a tutti, con tanto di record a Jerez — ha spiegato ai microfoni di Las Provincias riferendosi al deludente 2020 —. Eravamo contenti della moto, ma poi sono arrivati Brno e l’Austria, circuiti complicati per noi. Spero che Yamaha riesca a tirare fuori il cento per cento, così anche noi potremo dare il cento per cento”. Da favorito per il titolo sine Marquez assieme a Dovizioso e Quartararo, Viñales si è poi visto relegato al sesto posto finale dietro alle due Suzuki, al compagno di marca Franco Morbidelli, alla Ducati del Dovi e anche alla Ktm di Pol Espargaro.

“QUARTARARO? LAVOREREMO PIÙ UNITI”

—   Maverick ha avuto parole di stima per il neo-campione Joan Mir e la Suzuki (“Nelle ultime gare è stata spettacolare”) e ha ammesso un personale margine di miglioramento nella capacità di indirizzare il lavoro di sviluppo, nel “dare informazioni alla squadra e capire cosa serve in ottica gara”. Il 2021, tra l’altro, sarà il primo anno senza Valentino Rossi nel team ufficiale: per molti anni il pesarese è stato uno dei riferimenti nello sviluppo della M1, ma ora è giunto il momento di passare definitivamente il testimone a Viñales e Quartararo. Come sarà, secondo Maverick, la prima stagione senza il Dottore nel box? “Sarà molto diverso, vedremo se sarà positivo o negativo, io credo che sarà positivo” ha commentato lo spagnolo “Con Fabio cercheremo di migliorare e lavorare un po’ più uniti. Ma anche Valentino contribuirà molto allo sviluppo. E in fin dei conti sarà nel box di fianco, continuerà anche lui ad essere ufficiale”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/12-01-2021/vinales-compleanno-top-gun-il-2021-senza-rossi-fabio-lavoreremo-piu-uniti-3902435381379.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: